Lenti progressive: per chi sono indicate? Scopri i pro e i contro

Alcuni giorni fa abbiamo dedicato un intero articolo alle lenti da vista progressivi, per spiegarti in modo chiaro e comprensibile cosa sono, come funzionano e per quale ragione sono sempre più apprezzati. Oggi vogliamo invece concentrarci sulle lenti progressive, offrendoti alcune informazioni importanti che ti aiuteranno a capire se possano o meno fare al caso tuo.

Prima di tutto, però, un po’ di ripasso: le lenti progressive, chiamate anche multifocali, sono ritenute una delle più rivoluzionarie evoluzioni nel campo dell’Ottica, perché permettono di correggere diversi difetti visivi utilizzando un unico paio di occhiali.

Sono inoltre confortevoli e pratiche da indossare, richiedono tempi molto limitati di adattamento e sono geometricamente suddivise in tre zone funzionali (che risultano invisibili allo sguardo!): quella superiore, che ti assicura un’ottima visione da lontano; quella intermedia, che permette una visione nitida degli oggetti a media distanza; e quella inferiore, ideale per vedere bene da vicino.

Le tre aree della lente sono invisibilmente raccordate e quindi prive di salti di immagini che sono invece tipici di lenti più obsolete, come le bifocali.

I pro e i contro delle lenti progressive

Le lenti multifocali hanno decisamente molti più pro che contro, ed è per questo che vengono scelte ogni giorno da così tante persone che vogliono vedere bene in ogni situazione!

I vantaggi di queste lenti sono numerosi: sono pratiche, perché permettono di utilizzare un solo paio di occhiali invece che diversi occhiali a seconda le attività; sono utili, perché correggono più difetti visivi in una sola lente; sono comode, perché permettono una transizione fluida tra i diversi campi visivi rispetto alle lenti bifocali; sono convenienti perché ti regalano una visione nitida e chiara sempre, anche quando lavori al PC; e sono affidabili perché non hanno alcun limite in termini di diottrie, dal momento che restano sempre altamente adattabili fino a +/-20 diottrie.

E i difetti delle lenti progressive quali sono? Molto pochi, in verità!

Come avevamo già accennato nel nostro articolo precedente, potrebbero in alcuni casi richiedere tempi di adattamento iniziali, che comunque dureranno solo alcuni giorni. I tuoi occhi si abitueranno in fretta alla “novità”!

Inoltre, a livello di costi le lenti multifocali potrebbero risultare più onerose in base all’evoluzione della geometria interna della lente, rispetto alle tradizionali monofocali o bifocali: tuttavia, ne vale certamente la pena!

Per chi sono indicate le lenti progressive?

Dal momento che le lenti progressive assicurano una visione fluida e nitida in diverse condizioni e a qualunque distanza (lontana, vicina e intermedia) senza alcuna necessità di cambiare occhiali, sono considerate una soluzione perfetta per tante attività: il lavoro, il tempo libero, la lettura, la guida, lo sport, le sessioni di gioco al computer e molto altro ancora.

Le tipologie di persona a cui queste particolari lenti vengono generalmente prescritte o consigliate sono le seguenti:

  • I soggetti con presbiopia, ossia la progressiva incapacità dell’occhio di mettere a fuoco gli oggetti più vicini.
  • I soggetti con miopia, ossia il difetto visivo che si caratterizza per una visione nitida degli oggetti da vicino e per una visione sfocata di quelli lontani.
  • Le persone che soffrono di ipermetropia (la visione degli oggetti vicini risulta più sfocata di quelli lontani) e di astigmatismo (che sfoca la visione e, nel caso in cui il difetto visivo sia di entità superiore a una diottria, la influenza sia da vicino che da lontano).
  • Le persone dai 45 anni di età in su, poiché col trascorrere del tempo il cristallino tende a perdere la sua naturale elasticità, nonché la capacità di adattarsi a distanze diverse e di mettere a fuoco correttamente le immagini.
  • Chi desidera beneficiare del massimo comfort visivo e della praticità di non dover cambiare sempre paio di occhiali.

Scegliere lenti progressive per i tuoi occhiali può aiutarti in tanti modi: non solo il cambiamento di messa a fuoco sarà molto graduale e fluido, ma anche l’utilizzo durante attività dinamiche e intense si rivelerà confortevole! La tua esperienza visiva sarà ottimale e la messa a fuoco sempre molto precisa, sia da vicino, che da medie distanze, che da lontano.

Senza dimenticare che le lenti multifocali sono oggi abbinate a montature di ogni tipologia, stile, materiale, brand e colore, straordinarie per estetica e per comodità: dovrai solo scegliere il modello che preferisci!

Pronto a cominciare? Ti aspettiamo da Ottobelli per proporti gli occhiali perfetti per il tuo viso, la tua personalità e il tuo stile di vita: scopri il punto vendita più vicino a te e passa a trovarci per una chiacchierata!

Dovresti usare le lenti progressive?
Scoprilo in cinque domande!